venerdì 31 agosto 2007

LEGGENDA DELLO SPIRITELLO

Secondo una vecchia leggenda tra i vicoli del borgo di Caserta Antica vi è la presenza di Folletti che si agirano tra le mura medioevali creando un’ atmosfera magica e misteriosa.
Questi sono gli spiritelli portafortuna che prendono corpo nei cocci decorati a mano dagli artisti del borgo, rappresentati in tutte le loro divertenti e buffe espressioni.
Sono divenuti simbolo della fortuna perché con la loro aria scanzonata ed intrigante hanno portato tanta prosperità e buona sorte. Da ciò deriva l’abitudine di inserire un desiderio all’interno del coccio e poi… Buona Fortuna!
Molti affermano: “non è vero ma ci credo”.

Valentina Caruso
Piccolavale86@libero.it

Nessun commento: